Il cinema francese negli ultimi anni ha saputo reagire alla tensione interna, quella scatenata negli attentati sul suo territorio, raccontando al cinema storie in cui il disagio delle periferie veniva superato con il dialogo o, come il caso de La mélodie, grande successo in patria, con la musica, grazie alla sua capacità di avvicinare esperienze diverse. Non c’è niente di sorprendente nel film, se non forse l’interpretazione molto sobria del guascone della commedia Kad Merad, eppure si toccano le corde giuste, non solo quelle del violino di cui si innamora il giovane ragazzo protagonista. Infonde speranza, antidoto comodo da tempi cupi.

Trailer

   Programmazione

Prossimamente

GIO 18/10/18: 20,45
Cinema Teatro Bellini
Via Berghetta 3, 35044 Montagnana (PD)