TEATRO DELLE CORRENTI

Adattamento e Regia di Renzo Pagliaroto

Tratto dall’omonimo romanzo scritto nel 1865 dal reverendo e matematico inglese Charles Lutwidge Dodgson, da tutti conosciuto con lo pseudonimo di Lewis Carroll e narra le avventure della piccola Alice e del suo viaggio in un mondo strampalato e fantastico. Lo stile narrativo adottato dall’autore, i continui capovolgimenti di scena, le repentine espansioni e contrazioni della protagonista, le allucinate visioni, i doppi sensi, i paradossi, gli equivoci, e l’uso apparentemente insensato dei vocaboli, si prestano magnificamente ad una messa in scena divertente e colorata, riuscendo nel duplice scopo di divertire i bambini e porre l’attenzione sulla bellezza di un uso “divertito” del linguaggio e delle parole. Il divertente Cappellaio Matto, lo sbadato Topo, il pauroso Bianconiglio, l’eccentrico Bruco, popoleranno la scena, riempiendola di sorrisi e “meraviglie”. Tra tutti spiccherà Alice, questa piccola peste piena di quell’invidiabile forza fatta dalla capacità di ribellarsi, di fare di testa propria, di saper sbagliare, di sfuggire prepotenze e forzature e tutto questo fatto come solo una bambina sa fare. Il romanzo del reverendo Carroll era rivoluzionario quando fu scritto (non si era mai vista in letteratura una bambina così cocciuta e indipendente) e lo rimane ancora oggi, riuscendo a parlare tanto ai bambini (con i colori, la tenerezza, il meraviglioso) quanto agli adulti (con il buon senso, il ragionamento e l’accoglienza). Il grande insegnamento di Alice è il valore di essere singoli, di essere unici, di determinarsi nella propria esistenza per abbracciare l’altro, il diverso da noi e questo non è affatto poco per una bambina che ha quasi centocinquant’anni.

 

   Programmazione

Domenica, 22.01.2017

DOM 22/01/17: 15.00
Cinema Teatro Bellini
Via Berghetta 3, 35044 Montagnana (PD)

Si informa il gentile pubblico che
il Cinema Teatro Bellini rimarrà
chiuso fino alle ore 24:00 di Lunedì 13 Aprile,
in ottemperanza al Decreto della Presidenza
del Consiglio dei Ministri del 01/04/2020.